Via Alessandro Volta

premio andersen.webp
Ben scese dall’auto davanti al numero 45 di via Alessandro Volta, nell’antico quartiere di Testaccio, e salutò la donna che gli veniva incontro, la scopa in mano, ai piedi due pantofole fucsia che spiccavano sul grigio dell’asfalto come tratti di evidenziatore.
(Alibel, La Malastriga, pag. 17)

Il complesso di palazzine di via Alessandro Volta 45 risale ai primi anni del 1900 e sorge nel quartiere di Testaccio, uno dei più antichi e autentici di Roma. È un grande quadrilatero composto da quattro edifici sormontati da torrette. Al centro del quadrilatero c'è un cortile, in cui si apre una grande aiuola con palmizi e altre piante, che creano scenari incredibilmente suggestivi.

Per questo il complesso è stato scelto come set privilegiato per la storia. È la casa in cui Ben si trasferisce e in cui Alibel abita da tempo, ed è proprio intorno a questa palazzina, custodita dal 'corvo guardiano' in cima alla torretta, che ruota tutta la vicenda.