• Gabriele Clima

Un nuovo inizio - Daniela Carucci, Andersen

Un palazzo al centro di Roma e i suoi inquilini: un meccanico, un'illustratrice, due musicisti, una portinaia, tratteggiati con linee essenziali ed efficaci.

Un trasloco, quello di una famiglia trasferitasi al Testaccio per vivere più vicino all'ospedale da dove la mamma di Ben, un ragazzino di tredici anni, entra ed esce per curarsi. ben è autistico e si sente solo e spaesato in quel posto tutto nuovo dove è appena arrivato, ma l'incontro con Alibel, una ragazzina che vive nel palazzo, li fa scoprire giorno dopo giorno la città e le persone che fanno delle sue vie un posto magico: Carlo, il burattinaio, la signorina Azzurra e i suoi libri speciali, la Malastriga, una vecchina gentile che abita dentro a una baracca in riva al fiume e sa entrare in contatto con il passato.


L'amicizia fra i due ragazzini si stringe e Roma diventa lo scenario ideale per le loro scoperte, co-protagonista di un'avventura che da subito intrecci ai fili del presente con quelli del passato e che si snoda fra il cimitero degli inglesi, il colle del Gianicolo, il Ponte rotto, la biblioteca Angelica, la porta alchemica, Castel Sant'Angelo e altri luoghi che fanno parte della storia della capitale.


Un passato che irrompe fra le pagine in forma di graphic novel con magnifiche illustrazioni blu, azzurre e bianche che inframezzano la lettura, la trasformano, danno un ritmo che a volte svela la storia, a volte ne infittisce il mistero. Perché da subito questo racconto dai tratti noir e gotici ci conduce verso un mondo che fu e che avanza a ogni pagina nel presente, e lo trasforma, e lo include, per parlare di vita e di morte, di trasformazioni alchemiche, di delitti e di amore, di ciò che avveniva nella Roma papalina ai tempi in cui non era difficile finire sulla forca nella pubblica piazza.


Una narrazione che riesce a esplorare il mondo reale di Ben, la malattia della madre, il suo autismo che lo rende diverso e portatore di un punto di vista prezioso, con dialoghi e passaggi di grande esplorazione emotiva e autenticità, ma che al contempo racconta di magia, luce e oscurità, scoperta di sé e delle verità che portiamo con noi, nei nostri passi, nei nostri pensieri.

Un viaggio letterario fra avventura e storia che parla alle profondità dell'esistenza: il gioco è serio e si svela verso la fine, ma rimane ancora molto da dire, visto che questo libro è il primo di una serie di cui i secondo volume sarà Alibel, il libro nero. una lettura coinvolgente che ci fa scoprire che tutto ciò che è stato è ancora con noi che siamo, e che quasi nulla è ciò che sembra.


31 gennaio 2022

Post