• Gabriele Clima

La vita e la sua luce - Oriana Picceni

“Sto scrivendo una storia scomoda” mi ha detto Gabriele tempo fa. Ed ora eccola qui, finalmente. È tra le mie mani già da giorni, ma per certe storie ci vuole tempo.

Anche se le parole di Gabriele attraversano gli occhi e scivolano dentro il cuore con una tale delicatezza che fai fatica a staccartene. E a lasciarle andare. Perché anche nei passaggi più duri ti avvolgono e ti tengono stretta, faccia a faccia con la vita. La vita e la sua durezza. La vita e il suo dolore. La vita e la sua luce.


Per questo, poi, hai bisogno di tempo: per mettere a fuoco quello che di te rifletti nella sua storia. E serve energia. Perché quella di Nino è una storia intensa, capace di scardinare certezze e togliere il fiato. È scomoda perché ti obbliga a pensare. È scomoda perché ti racconta di come il percorso verso la ricerca della propria identità, a volte, possa essere estremamente doloroso.


E in questa sua profonda onestà io l’ho amata moltissimo.


23 ottobre 2020

Post

Copyright® 2020
  • Facebook
  • Instagram
  • LinkedIn - cerchio grigio