• Gabriele Clima

Rita Ferri, Qualcunoconcuicorrere «Il sole fra le dita»



Il sole fra le dita racconta la storia di Dario e Andy, due ragazzi molto diversi ma allo stesso tempo molto simili. Dario ha sedici anni ed è un ragazzo denito da tutti “problematico” per il suo carattere difcile; sembra sempre arrabbiato con il mondo, forse a causa del padre che se n’è andato quando lui era molto piccolo.

La sua professoressa lo chiama “mela marcia” e questo lo fa sempre arrabbiare molto. Un giorno, dopo che la professoressa lo chiama per l’ennesima volta in quel modo, aggiungendo: “Anche tuo padre lo sapeva, per questo se n’è andato” Dario si arrabbia ed esce dalla classe sbattendo la porta.

È così che si ritrova nell’ufficio del preside che decide di affiancarlo ad Elisa, un’educatrice, nell’assistenza di Andy. Andrea, detto da tutti Andy, è un ragazzo disabile che quasi non parla, è costretto a stare su una sedia a rotelle e non riesce neanche a muovere le braccia; sembra quasi in un altro mondo, anche se con il suo sorriso contagioso riesce a comunicare con le altre persone.


Inizialmente il rapporto tra Dario e Andy non va molto bene, anche se Dario senza rendersene conto è molto empatico nei suoi confronti. Un giorno, mentre Elisa non c’è, Dario decide di portare Andy fuori a vedere il sole dal vero (“sole” infatti è l’unica parola che Andy pronuncia). Così dopo alcuni eventi si ritrovano su un treno: è in quel momento che inizia l’avventura dei due. E forse quel viaggio farà bene a tutti e due per staccare dalla monotonia di tutti i giorni. Gabriele Clima con la sua scrittura ci fa immergere completamente nel viaggio dei due arrivando quasi a farci sentire il rumore del mare e il calore del sole. I pensieri dei due sono scritti in un modo che sembrano sovrastare i rumori intorno; un po’ come i pensieri di Dario che lo schiacciano rendendolo piccolo. Il libro mi è piaciuto molto: fa vedere come le persone possono cambiare. Ci fa capire che forse i veri disabili siamo noi che non riusciamo a farci capire neanche con le parole. Mentre Andy con un sorriso o una smorfia fa capire i suoi pensieri e di cosa ha bisogno. Ci porta a vivere i pregiudizi che si hanno sui disabili. Ed infine ci fa vedere come gli adulti non sempre riescono a capire i bisogni dei ragazzi, arrivando spesso , senza rendersene conto, a lasciarli da soli a combattere i loro problemi.

Rita Ferri


#recensioniilsolefraledita

#ilsolefraledita
#youngadultsbook
#letteraturaperragazzi

#scrivereperragazzi

#ragazzicheleggono
#giovanilettori
#libriperragazzi



IL SOLE FRA LE DITA Edizioni San Paolo

Anno di pubblicazione: 2016 180 pp. Prezzo di copertina: 12 euro

Età di lettura: dai 12 anni



Post

Copyright® 2020
  • Facebook
  • Instagram