GABRIELE CLIMA

Cercare i sentieri nascosti
I libri per l'infanzia come risorse educative
Nota introduttiva
La letteratura per l'infanzia può essere per un bambino un territorio privilegiato di conoscenza e di esplorazione del mondo, il mondo inteso sia come realtà sensibile, da conoscere attraverso l'azione della ragione, sia come realtà psichica, da esplorare attraverso la pratica emotiva. È l'unione di questi due strumenti che dà al bambino l'accesso a quella che si chiama 'conoscenza globale', fatta di ragione e sentimento, di pensiero deduttivo e emozionale, in continuo scambio ed equilibrio fra loro.
L'educatore, che sia genitore, insegnante o pedagogista, è colui che facilita l'accesso a queste due dimensioni conoscitive, entrambe essenziali allo sviluppo di quelle competenze socio-affettive che costituiscono la base delle relazioni interpersonali.

Negli ultimi anni ho cercato di costruire percorsi (principalmente di analisi e di scrittura) che facessero della narrazione uno spazio di condivisione fra infanzia e mondo adulto. L'ho fatto cercando di capire quali meccanismi, in una narrazione, lavorano sugli ambiti più profondi della costruzione del sé (trasformazione, relazione, limite, conflitto…) e come questi possano essere trasformati in opportunità educative. Il risultato è un modello di analisi dei libri per l'infanzia che rileva le dinamiche emotive strutturali di una storia e su queste avvia percorsi di approfondimento e di riflessione. 

L'obiettivo è unire narrazione e pedagogia, dove i libri siano ausili per l'intervento educativo e l'intervento educativo generatore di percorsi narrativi. Per questo, il progetto è aperto e in continuo aggiornamento, e si avvale, nella sua strutturazione, di una rete in via di sviluppo di varie figure professionali dell’educazione, insegnanti, psicologi, pedagogisti, counselor e operatori socio educativi. 

Per semplicità, si analizzeranno esclusivamente albi illustrati per l'infanzia, ma il modello è applicabile a tutta la narrativa, dai libri cartonati alla letteratura per adolescenti e giovani adulti, e si rivolge dunque a tutti gli ordini e gradi di scuola.

Nel suo percorso completo, la formazione è strutturata in tre giornate: la prima sul modello di analisi di base; la seconda e la terza (opzionali) su un ampliamento per articolare in modo più specifico e personalizzato i percorsi educativi (formazione avanzata) e generare da questi attività didattico-laboratoriali da condurre in classe. I link qui sotto rimandano alle schede delle tre giornate.
​

FORMAZIONE BASE      



FORMAZIONE AVANZATA



ATTIVITÀ DIDATTICO-LAORATORIALI




Formazione di base

Descrizione 
La formazione di base propone il modello di analisi per individuare i meccanismi narrativi che lavorano sulle competenze sociali, in particolare sugli ambiti dell'identità, della relazione e del conflitto. Si vedrà come questi ambiti siano fra loro collegati e come dalla loro analisi si possano generare strumenti di intervento pedagogico per il nostro lavoro quotidiano sull'infanzia. 
​
Modalità
La formazione durerà una giornata intera. La mattinata sarà dedicata all’analisi dei libri e all’esposizione del modello. Attraverso specifiche categorie di indagine si cercherà di individuare i principali nodi narrativi di una narrazione e gli ambiti profondi su cui questi lavorano. All'interno degli ambiti individuati si avvieranno percorsi di approfondimento alla ricerca di strumenti da affiancare o integrare alla propria didattica o metodologia.
Nel pomeriggio si avvierà l’attività laboratoriale. Con l’aiuto di schede operative che consentono l’organizzazione dei contenuti e l’applicazione del modello, i partecipanti cercheranno di generare i propri percorsi all'interno delle narrazioni proposte.
​
Bibliografia di riferimento
La bibliografia sulla quale i percorsi sono costruiti è composta principalmente da albi illustrati. A questa si aggiunge una bibliografia tecnica di saggi e manuali utili ad ampliare il proprio ambito e strumento educativo. 
​
Durata
Una giornata di otto ore suddivisa in due sessioni: 
- mattina (ore 9-13), esposizione del metodo e analisi dei libri
- pomeriggio (ore 14-18), attività laboratoriale 
​
Luogo dell’incontro
Scuole, librerie, biblioteche
​
Attrezzatura necessaria
- proiettore o LIM da collegare a un computer portatile 
- microfono e amplificazione
- tavolo per disporre i libri 
- tavoli o sedie con ribaltina per la parte laboratoriale
​
Materiale richiesto ai partecipanti
Quaderno per appunti
​
Materiale rilasciato ai partecipanti
- metodologia per l’analisi dei libri per l’infanzia
- schede operative per l’organizzazione dei percorsi
- bibliografia di riferimento
​
Costi
La formazione prevede una quota di iscrizione di 80 euro a partecipante, un numero minimo di 10 partecipanti e un massimo di 30.
​
​
***
​
Formazione avanzata
La giornata è rivolta esclusivamente a chi ha partecipato alla prima giornata di formazione

Descrizione
Il percorso amplia il metodo di analisi proposto nella prima giornata di formazione, aggiunge nuove categorie di indagine al modello presentato e amplia gli strumenti dell'intervento educativo. L'obiettivo è costruire percorsi in grado di rispondere a specifiche esigenze educative o didattiche intorno a tematiche quali perdita, abbandono, paura, diversità…

Modalità
Dopo la ripresa dei contenuti proposti nella prima giornata di formazione, si proseguirà la ricerca degli strumenti che la letteratura per l'infanzia può offrire al percorso dell'educatore. In particolare si utilizzeranno modelli ripresi da alcuni grandi nomi delle scienze dell'educazione (Rogers, Bruner, Petter, Gordon) applicandoli alla narrazione e trasformandoli in percorsi per il nostro lavoro con l'infanzia. Nel pomeriggio si avvierà l’attività laboratoriale per applicare i modelli appresi.
​
Durata
Una giornata di otto ore suddivisa in due sessioni: 
- mattina (ore 9-13), esposizione del metodo e analisi dei libri
- pomeriggio (ore 14-18), attività laboratoriale 
​
Luogo dell’incontro
Scuole, librerie, biblioteche
​
Attrezzatura necessaria
- proiettore o LIM da collegare a un computer portatile 
- microfono e amplificazione (se necessari)
- tavolo per disporre i libri 
- tavoli o sedie con ribaltina per la parte laboratoriale
​
Materiale richiesto ai partecipanti
Quaderno per appunti
​
Materiale rilasciato ai partecipanti
- metodologia per l’analisi dei libri per l’infanzia
- schede operative per l’organizzazione dei percorsi
- bibliografia di riferimento
​
Costi
La formazione prevede una quota di iscrizione di 80 euro a partecipante, un numero minimo di 10 partecipanti e un massimo di 30.
​
​
​
***
​
Formazione attività didattico-laboratoriali
La giornata è rivolta esclusivamente a chi ha partecipato alla prima giornata di formazione
​
Descrizione
Il percorso è rivolto a coloro che vogliano articolare i percorsi generati dal modello di analisi proposto nella formazione base in percorsi e attività da attivare a scuola. Sui percorsi derivati dalla formazione base si costruirà un modello operativo per generare giochi e laboratori nelle loro quattro principali tipologie, attività motorie, manuali, attività di gioco simbolico e di letto-scrittura.
 
Modalità
Dopo la ripresa dei contenuti proposti nella prima giornata di formazione, si analizzeranno alcune attività generate dai libri già analizzati. L’obiettivo è capire come i percorsi narrativi possano essere declinati in attività che lavorano, come le narrazioni dalle quali sono derivate, sui meccanismi profondi alla base delle competenze sociali.
​
Durata
Una giornata di otto ore suddivisa in due sessioni: 
- mattina (ore 9-13), esposizione del metodo e analisi dei libri
- pomeriggio (ore 14-18), attività laboratoriale 
​
Luogo dell’incontro
Scuole, librerie, biblioteche
​
Attrezzatura necessaria
- proiettore o LIM da collegare a un computer portatile 
- microfono e amplificazione (se necessari)
- tavolo per disporre i libri 
- tavoli o sedie con ribaltina per la parte laboratoriale
​
Materiale richiesto ai partecipanti
Quaderno per appunti
​
Materiale rilasciato ai partecipanti
- metodologia per l’analisi dei libri per l’infanzia
- schede operative per l’organizzazione dei percorsi
- bibliografia di riferimento
​
Costi
La formazione prevede una quota di iscrizione di 80 euro a partecipante, un numero minimo di 10 partecipanti e un massimo di 30.
​
​
​
Formazione_files/Formazione%20base.pdfFormazione_files/Formazione%20avanzata.pdfFormazione_files/Formazione%20attivita.pdfmailto:info@gabrieleclima.com?subject=Richiesta%20info%20formazione%20da%20sito

FORMAZIONE DOCENTI E EDUCATORI

VAI ALLA PAGINA FACEBOOK

® Copiright 2016

informativa sull’uso dei Cookie

HOME    /   LIBRI    /   INCONTRI CON LE  SCUOLE    /   CONTATTI

ENGLISH   / HOME   /  LIBRI   /   FORMAZIONE  /  INCONTRI A  SCUOLA   /  CONTATTI